Emergenza Coronavirus – Comunicazione del Sindaco 29.01.2021 – 49° COMUNICATO

Foto articolo

1° COMUNICATO CON GRAFICI

Tenuto conto dell’andamento dell’epidemia si è ritenuto più opportuno rappresentare la situazione non attraverso i soliti comunicati che, comunque, faticano a trasmettere una immagine chiara ed immediata sia della situazione puntuale che dell’evolversi della stessa nel tempo, ma con l’ausilio di due grafici.

Il primo, a linee, rappresenta appunto l’andamento complessivo dell’epidemia, mentre il secondo, a barre, rappresenta la casistica giornaliera.

Da entrambi i grafici si evince come l’estate scorsa sia stato un periodo di tregua nell’evolversi dell’epidemia con il punto di migliore condizione verificatosi con l’annuncio del 31 luglio di zero casi attivi (per ragioni di leggibilità non riportato nei grafici).

Successivamente, il 7 settembre 2020, dovevo, purtroppo, segnalare il primo di una lunga serie di casi che hanno inasprito sempre più gravemente la situazione.

Il picco dell’epidemia, per ora, è stato registrato dopo la prima metà di novembre con ben 83 casi contemporaneamente attivi e si è protratto fin verso la fine dello stesso mese. Un ulteriore picco, comunque più contenuto, con un massimo di 48 casi attivi, si è verificato dopo le festività natalizie ed è ora in fase discendente. Il numero massimo di casi positivi comunicati si è verificato proprio il primo giorno dell’anno con ben 19 nuovi contagi; mentre il numero massimo di guarigioni giornaliere risale al 28 novembre dello scorso anno con 14 segnalazioni.

Purtroppo, nel periodo considerato, si sono avuti anche due nuovi decessi.

Assieme alla vicinanza alle famiglie delle vittime ed al cordoglio per le loro perdite, esprimo anche grande solidarietà a tutte le persone che stanno attraversando difficili momenti legati alla pandemia, in particolar modo alle persone che sono o sono state contagiate, ma anche a tutti coloro che in questo momento, in qualunque modo, sono provati dalla grave situazione emergenziale.

Da parte nostra abbiamo fatto tutto il possibile per cercare di alleviare la situazione, con la collaborazione di molti volontari e l’impegno costante di tutto il personale comunale, che, peraltro, ricordo essere assolutamente sotto organico a seguito delle continue limitazioni imposte sulle nuove assunzioni. Su una media nazionale di 7,2 dipendenti per ogni mille abitanti, il Comune di Porlezza ne conta invece 4,4 con un deficit medio, quindi, di ben 14 unità.

Nonostante queste limitazioni, credo si sia sempre riusciti a far sentire una concreta vicinanza alle persone in difficoltà, sicuramente con qualche inevitabile mancanza derivante dalla complessa situazione e dalla già esposta carenza di personale, ma con un complessivo incrollabile impegno da parte di tutti, volontari in testa a cui va un doveroso ed enorme ringraziamento.

Auguro a tutti un sereno fine settimana.

IL SINDACO
Sergio  Erculiani

Allegati: